Logo per la stampa

Provincia Autonoma di Trento - Autorizzazioni e valutazioni ambientali

 
 
 
Sostenibilità ambientale
Schema dello sviluppo sostenibile (da http://it.wikipedia.org/wiki/File:Sviluppo_sostenibile.svg)

Lo sviluppo sostenibile è una forma di sviluppo (che comprende lo sviluppo economico, delle città, delle comunità eccetera) che non compromette la possibilità delle future generazioni di perdurare nello sviluppo, preservando la qualità e la quantità del patrimonio e delle riserve naturali (che sono esauribili). L'obiettivo è di mantenere uno sviluppo economico compatibile con l'equità sociale e gli ecosistemi, operante quindi in regime di equilibrio ambientale.

In pratica lo sviluppo sostenibile è un modello di crescita economica basata su una politica di conservazione e possibilmente di accrescimento delle principali risorse ambientali. Uno sviluppo che soddisfi i bisogni della popolazione presente senza compromettere la capacità delle generazioni future di soddisfare i propri (Rapporto Bruntland). Per chiarire il concetto si ha sviluppo sostenibile se vengono seguiti due principi:

  1. impiegare le risorse con un tasso di sfruttamento minore del tasso di rigenerazione;
  2. emettere inquinanti ad un tasso pari a quello con cui l'agente può essere riciclato, assorbito o reso inoffensivo dall'ambiente.

Lo sviluppo sostenibile può essere ricondotto a una sorta di interazione virtuosa tra le pratiche sociali, ivi inclusi i modelli di consumo, gli assetti sociali e istituzionali e il sistema ambientale.

Concorre a questa interazione virtuosa la scelta consapevole delle società locali, che viene a costituire in misura sempre maggiore il fondamento stesso di ogni pratica di sostenibilità. Affrontare il tema della sostenibilità dello sviluppo significa quindi considerare
innanzitutto le interazioni tra economia, società e ambiente ponendo attenzione al modo con cui vengono conseguite da parte di una società locale le proprie condizioni di benessere. Modo che rimanda sia a modalità di utilizzo delle proprie risorse che a necessari scambi economici, ivi compresa la mobilità, con altre società locali e con altri Paesi. Il modo con cui vengono utilizzate le risorse locali rimanda a sua volta a un loro uso efficiente, oltre che al mantenimento di quelle condizioni ambientali in senso lato, il clima e la biodiversità innanzitutto, che hanno consentito all'uomo di condurre la propria esistenza su questo pianeta e in particolare alle società locali di radicarsi nei luoghi. I necessari scambi economici rimandano a loro volta a temi come l'equità e la giustizia sociale, in quanto va sempre tenuto presente che il livello di benessere di una società locale di un Paese come l'Italia è garantito dal ricorso a una quantità di risorse molto maggiore di quella che essa si trova a disposizione. È evidente che un uso efficiente di tutte le risorse, di produzione locale e di importazione, accompagnato da una attenzione continua per l'ambiente, costituisce pertanto uno dei fondamenti della sostenibilità dello sviluppo.

 

 
Sostenibilità ambientale
 
 
credits | note legali | Intranet | scrivi al gruppo web | Cookie Policy